BABY SHOWER: IDEE E COME ORGANIZZARE

BABY SHOWER: IDEE E COME ORGANIZZARE

Baby shower, la festa anglosassone per il nuovo nascituro è sbarcata in Italia. Ma sta cambiando pelle diventando sempre più eco friendly. 

Il Baby Shower è arrivato in Italia dagli Stati Uniti. È la festa per il pargoletto che verrà ma anche per la futura mamma. Tradizione vuole che si organizzi solo per la nascita del primogenito, in realtà, in questo senso il baby shower ha cambiato significato facendo entrare nei festeggiamenti anche secondogeniti e figli adottati.

1 Come organizzare una baby shower?

Le linee guida da seguire rimangono alcune e tutte essenziali. Si comincia a pensare alla festa dal settimo - ottavo mese di gravidanza, è il periodo ideale per diversi motivi. Prima di tutto, perché lontano dal parto e anche dai primi mesi che sono quelli più a rischio. Gli inviti saranno rigorosamente personalizzati  con un rinfresco che potrà prevedere una piccola merenda o in alternativa un aperitivo, sicuramente non alcolico, ed infine una torta. Il luogo ideale dove festeggiare è  a casa della festeggiata oppure in una sala da tè rigorosamente nel primo pomeriggio intorno alle 16. Le amiche sono le vere organizzatrici dell’evento, la lista degli invitati non sarà molto lunga circa 10 - 15 ospiti tra  amici della coppia e i nonni. Il tema della festa è molto importante, si può scegliere un personaggio amato dai futuri genitori oppure qualcosa a cui sono molto legati.  Il tutto deve essere coordinato, dai palloncini ai centro tavola fino ai segnaposto, piccole decorazioni si possono usare per dare un tocco di colore alla tavola imbandita, molto in voga  come decorazioni Baby Shower anche le ghirlande con il nome del nascituro inciso. I palloncini colorati fanno subito festa soprattutto se gonfiati a elio, in mezzo si possono aggiungere dei fiori per rendere tutto eccezionalmente coreografico.

2 Cosa regalare?

I regali per un baby shower  possono essere di diverso genere, qualcuno preferisce fare una vera lista per evitare dei doppioni inutili. Un esempio sono i kit per la cura del bambino come quelli che si usano in viaggio, altri utili regali possono essere: tutine, scarpette e abbigliamento vario per il futuro arrivo. L'album per le foto del bebè è un regalo senz'altro apprezzato. Uno degli elementi clou del baby shower è poi la torta di pannolini, è fatta più o meno da due pacchi di pannolini e vari prodotti per l'igiene del bambino, come shampoo, creme e spazzoline. È sempre un regalo molto apprezzato dalle future mamme. A fine festa è d’obbligo donare dei confetti a quanti hanno fatto compagnia alla coppia, una sorta di bomboniera.

3 Baby Shower Sostenibile

Tramite il mercatino dell’usato. Una soluzione molto apprezzata anche dalle neo mamme potrebbe essere un baby shower eco sostenibile, con strategie adatte ed eco friendly. È la vecchia abitudine di passare gli abitini, passeggini, giocattoli e tutto quello che non serve più a qualcuno che ne ha un evidente bisogno, è un’ottima prospettiva per evitare di inquinare e migliorare la sostenibilità del pianeta. Il Regno dei Pulcini pratica l’eco friendly  già da diverso tempo riuscendo a registrare ottimi risultati. Questa condivisione di abiti, giocattoli e accessori ha portato ad un notevole risparmio, i dati dicono che una famiglia italiana su tre si affida al web per tagliare le spese e acquistare usato. Ad acquistare e vendere sono le mamme sempre attente all’etica dei prodotti per l’infanzia sia per abiti che per giocattoli. Sono segnali incoraggianti, anche nei baby shower più moderni molti di questi accessori e regali si cercano in siti e negozi specializzati per risparmiare ma anche per non sacrificare ulteriormente l’ambiente.

Posted on 27/06/2019 78
Next

Nessun prodotto

To be determined Shipping
0,00 € Total

Check out